Title CAPsort descending Fotografie Corpo Dimensioni Visibilita Funzione
Area 156bh 00198 Area 156: il tratto Bh delle mura Aureliane

Si tratta di una porzione delle mura Aureliane. L'imperatore Aureliano avviò la costruzione delle mura nel 271 che, al momento della sua morte dovevano essere quasi completate; furono condotte a termine da Probo.

130 m ca (dim. lineari resti) Visibile Difensiva
Area 4158 00198 Area 4158: l'area del mausoleo vista da via Salaria

Si tratta di un mausoleo circolare, con nucleo in opera cementizia, rivestimento in blocchi di travertino, appartenuto a M.Lucilius Paetus e alla sorella Lucilia Polla. Il mausoleo poggia su di uno zoccolo in travertino e presenta nella parte alta e bassa del tamburo due cornici.

40 x 40 m ca (dim. area) Visibile Funeraria
Area 724 00198 Area 724: l'ingresso alla catacomba

Le Catacombe di Panfilo sono costituite da un piano superiore, da uno intermedio e da un secondo piano. Il nucleo principale è un ambiente doppio, che forse un tempo ospitò le reliquie del martire. Il sepolcro vero e proprio si trova nella seconda camera, entro un arcosolio chiuso da una lastra.

Dimensioni non rilevate Riservata Funeraria
Area 156bf 00198

Si tratta di una porzione delle mura Aureliane. L'imperatore Aureliano nel 271 avviò la costruzione delle mura che, al momento della sua morte, dovevano essere quasi completate anche se furono condotte a termine da Probo.

110 m ca (dim. lineari resti) Visibile Difensiva
Area 4156 00198 Area 4156: l'epigrafe inserita nel muro della rampa di accesso ai garage del condominio di via Po

Si tratta dei resti di un colombario e di parte di un'epigrafe in travertino con iscrizione su due righe, leggibile solo in parte. L'epigrafe (90 x 45 cm) è inserita nel muro destro della rampa di accesso al garage di via Po 19.

5 x 5 m ca (dim. resti) Visibile Funeraria
Area 156c 00198 Area 156: il tratto C delle mura Aureliane

Si tratta di una porzione delle mura Aureliane. L'imperatore Aureliano nel 271 avviò la costruzione delle mura che, al momento della sua morte, dovevano essere quasi completate anche se furono condotte a termine da Probo.

Dimensioni non rilevate Visibile Difensiva
Area 156ba 00198 Area 156: il tratto Ba delle mura Aureliane

Si tratta di una porzione delle mura Aureliane. L'imperatore Aureliano nel 271 avviò la costruzione delle mura che, al momento della sua morte, dovevano essere quasi completate anche se furono condotte a termine da Probo.

50 m ca (dim. lineari resti) Visibile Difensiva
Area 4161 00198 Area 4161: parte della decorazione del sepolcro con bucranio

Si tratta dei resti di un sepolcro circolare in travertino rinvenuto, nei pressi della torre occidentale, durante i lavori di demolizione della vecchia porta Salaria, avviati nel 1871 per motivi di viabilità.

8 x 2 m ca (dim. resti) Visibile Funeraria
Area 403 00198 Area 403: l'ingresso al complesso di S.Agnese

I monumenti segnalati dalla Carta dell'Agro riguardano il complesso di S.Agnese, le catacombe e i resti della basilica costantiniana. "Uno dei più notevoli complessi paleocristiani, quello legato al nome di S.Agnese (martirizzata forse sotto Diocleziano), sorge al III miglio della via Nomentana.

220 x 140 x 240 x 280 m ca (dim. area) Visibile Funeraria, Culturale
Area 720 00198 Area 720: l'ingresso alla catacomba

Il cimitero cristiano "di Massimo o di S.Felicita" prende nome dal proprietario, Massimo, del terreno su cui vennero deposti S. Felicita ed il martire Silano. Bonifacio I (418-422) fece erigere la basilica superiore, in cui era il sepolcro di S.

Dimensioni non rilevate Riservata Funeraria
Area 156bg 00198 Area 156: il tratto Bg delle mura Aureliane lungo corso d'Italia

Si tratta di una porzione delle mura Aureliane. L'imperatore Aureliano nel 271 avviò la costruzione delle mura che, al momento della sua morte, dovevano essere quasi completate anche se furono condotte a termine da Probo.

70 m ca (dim. lineari resti) Visibile Difensiva
Area 4157 00198 Area 4157: l'ingresso al palazzo di via Livenza

La Carta dell'Agro segnala la presenza dell'ipogeo detto "di Livenza", che non è stato possibile verificare perché l'accesso è vietato ed è possibile entrare solo su richiesta alla Soprintendenza.

Dimensioni non rilevate Non accessibile Funeraria
Area 403 00198 Area 403: l'ingresso al complesso di S.Agnese

I monumenti segnalati dalla Carta dell'Agro riguardano il complesso di S.Agnese, le catacombe e i resti della basilica costantiniana. "Uno dei più notevoli complessi paleocristiani, quello legato al nome di S.Agnese (martirizzata forse sotto Diocleziano), sorge al III miglio della via Nomentana.

220 x 140 x 240 x 280 m ca (dim. area) Riservata Funeraria
Area 4162 00198

La Carta dell'Agro segnala la presenza di resti di muratura in opera reticolata e blocchi di tufo, che non è stato possibile identificare perché non più esistenti.
Non più visibili

Non visibile Non identificata
Area 722 00198

La Carta dell'Agro segnala la presenza delle catacombe di S.Saturnino di cui non è stato possibile individuare l entrata.
Non più visibili

Non visibile Funeraria
Area 769 00199 Area 769: il punto dove la Carta dell'Agro segnala la presenza di sepolcri, oggi non più visibili

La Carta dell'Agro segnala la presenza di alcuni sepolcri, oggi non più visibili.
Non più visibili

Non visibile Funeraria
Area 413 00199 Area 413: il resto di muratura ancora in situ

Dei resti segnalati dalla Carta dell'Agro resta visibile, in situ, solo un piccolissimo resto di muratura con conglomerato cementizio rivestito in opera listata, in pessimo stato di conservazione.
Visibili

0.90 x 0.80 m ca (dim. resti) Visibile Non identificata
Area 1986 00199 Area 1986: le scaglie di selce affioranti dal terreno, probabilmente da riferirsi ad un antico tracciato stradale

All'interno della villa affiorano scaglie di selce probabilmente riferibili ad un antico tracciato. I resti si trovano in un punto della villa dove, essendo fitta ed incolta la vegetazione, non è stato possibile trovare alcun punto di riferimento per una più precisa localizzazione.

30 m ca (lunghezza resti) Visibile Viaria
Area 765 00199 Area 765: l'ingresso alla catacombe

Si tratta delle catacombe di Priscilla, tra le più vaste ed antiche della Roma sotterranea, il cui nucleo primitivo risale alla prima metà del II secolo.

Dimensioni non rilevate Riservata Funeraria
Area 410 00199 Area 410: l'ingresso alla catacomba

Si tratta delle catacombe di Trasone: "poco oltre via Taro, è il cimitero di Trasone, che, con cinque piani sovrapposti, raggiunge la maggiore profondità conosciuta nelle catacombe" (Coarelli 1993, p.185).
Visibili

Dimensioni non rilevate Riservata Funeraria
Area 57 00199 Area 57: il sepolcro denominato Sedia del Diavolo

Si tratta dei resti di un sepolcro in ottimo stato di conservazione che testimonia periodici interventi di manutenzione.

12 x 14 m ca (dim. area) Visibile Funeraria
Area 775 00199 Area 775: Ponte Salario

Si tratta di Ponte Salario, di cui sono visibili, tra la fittissima vegetazione, solo alcuni tratti restaurati.

Dimensioni non rilevate Visibile Viaria
Area 768 00199 Area 768: l'ingresso al forte Antenne

La Carta dell'Agro segnala la presenza del forte, parzialmente visibile dall'esterno, e di un abitato antico (Antemnae) che non è stato possibile verificare a causa dell'inaccessibilità dell'area.

120 x 180 m ca (dim.area) Non accessibile Abitativa, Difensiva
Area 411 00199 Area 411: l'ingresso alla catacomba

Si tratta delle catacombe anonime di via Anapo datate alla fine III-inizi IV sec. a.C..
Visibili

Dimensioni non rilevate Riservata Funeraria

Pages